La Puglia ospita il campionato assoluto di dama

Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Il 9 novembre 2010, presso la Sala Congressi dell’Hotel  Terminal di Santa Maria Di Leuca (LE), avranno inizio il:

  • 74° Campionato Italiano di Dama Italiana cat. Assoluto;
  • 52° Campionato Italiano cat. 2° e 3° gruppo;
  • Campionati Italiani “Lampo e “Semi – lampo”.

Al campionato Assoluto, che per fare un paragone calcistico è simile alla serie A, parteciperà di diritto il campione italiano assoluto in carica, il reggino, ma residente a Milano, Grande Maestro Mario Fero, cinque titoli vinti, il primo nel 1990, più 15 concorrenti che


nel corso del 2010 abbiano acquisito attraverso le gare disputate il diritto a partecipare. Si prevede ci possano essere l’altro Grande Maestro Michele Borghetti, 11 titoli vinti, (detentore del record mondiale di simultanea alla cieca, 23 partite contro altrettanti avversari contemporaneamente, bendato, senza vedere la damiera, totalizzando 17 vittorie e 6 pareggi). Certamente non mancherà l’unico Gran Maestro che la Puglia esprime, il leccese Paolo Faleo, salentino doc, campione italiano assoluto del 2007 che nell’ottobre 2008 ha partecipato in Cina, alle Olimpiadi dei “Giochi della Mente” (Dama, Scacchi, Bridge e Backgammon). Come anche il GM veneziano Mirko De Grandis, vincitore nel 1997, il messinese Michele Maijnelli, il giovanissimo Francesco Gitto, 19 anni di Reggio Calabria e altri grandi esponenti del damismo italiano. Il regolamento prevede che mercoledì 10 siano disputati quattro turni di gioco, giovedì e venerdì  altrettanti, sabato due e domenica 14 l’ultimo turno, il tempo di riflessione è fissato in 40 mosse l’ora per giocatore. In pratica al fianco di ogni coppia di giocatori è posto un orologio di gara, con due quadranti, ognuno dei quali ha un pulsante che va schiacciato dopo aver eseguito la propria mossa, questo consente di fermare lo scorrere del proprio tempo e l’attivazione del tempo dell’avversario, come si vede anche nelle gare di scacchi. Chi consuma tutto il suo tempo ha partita persa. Si giocherà quindi un torneo all’italiana, 16 concorrenti con 15 turni, tenendo conto che ogni vittoria vale due punti e ogni pari un punto, al termine si tireranno le somme e vincerà chi avrà totalizzato il maggior numero di punti. Si procederà quindi alla premiazione davanti al responsabile regionale della FID dott. Gaetano Mazzilli, un rappresentante nazionale della FID, il presidente e il vicepresidente CONI provinciale dott. Antonio Pascali ed Elio Pagliara, sono stati invitati il Governatore della Regione Puglia Nichi Vendola, la vice – presidente Loredana Capone,  il ministro Raffaele Fitto, il Presidente della Provincia dott. Antonio Gabellone e il Sindaco e l’assessore allo sport del Comune di Castrignano del Capo (comune ospitante l’evento).

 

Per quanto riguarda le altre serie, il secondo e terzo gruppo, (paragonabili alla serie B e alla serie C) ci saranno sempre 16 giocatori nel primo e 16 nel secondo che si contenderanno il titolo. Campioni in carica 2009: Mirko Mancini di Savona ed Eliezer Ferrieri di Napoli.

I Campionati Lampo e Semilampo, sono invece delle specialità alle quali possono partecipare tutti i giocatori partecipanti ai campionati standard, ed hanno la caratteristica di avere come tempo di riflessione per giocatore il primo 4 m. + 3 sec. di ricarica e di 9 m. + 6 sec. di ricarica per l’altro.

Il gioco della dama, come si sa, è un gioco molto antico, la federazione che ne cura l’immagine e il gioco è stata costituita nel 1924 e il primo Campionato risale al 1925, vinto da Aurelio Tagliaferri di Roma, figura mitica per il mondo della dama. Dal  1993 disciplina associata al CONI.

Evento eccezionale, se non unico nel Salento ed anche in Puglia, a cura della F.I.D, sarà presentato dal comitato organizzatore dell’A. S. D. (associazione sportiva dilettantistica) Dama di Spongano nella persona del presidente Claudio Siciliano che ricopre anche la carica di fiduciario della provincia di Lecce, durante la conferenza stampa che avrà luogo presso la Sala Convegni della provincia di Lecce (palazzo Adorno) in Via Umberto  I  venerdì 5 Novembre alle ore 11.00.

L’evento sportivo organizzato in collaborazione con la collaborazione con la Polisportiva Olimpica “De Finibus Terrae” è patrocinato dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Lecce, dall’ASL di Lecce, dall’APT della Provincia di Lecce, dal Comune di Castrignano del Capo e dal Comune di Spongano.

Collabora con noi
Trova la soluzione
diag_409.gif
Il web offre decine e decine di Casinò Online, per tutti i gusti e tutte le tasche. Cercare e trovare un Casinò Online è veramente facile. Basta una connessione a internet, un motore di ricerca e anche tu potrai divertirti e forse vincere.
Subscribe with Bloglines liquida