Paolo Faleo

Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 

Notizie stampa da Bologna 242 – 20 novembre 2007

 

Paolo Faleo è il nuovo campione italiano di dama

di Floriano Roncarati

Si è concluso domenica scorsa il 71^ campionato nazionale di dama italiana; la manifestazione per l’attribuzione del titolo nazionale della specialità classica a 64 caselle si è svolta nel Palazzo Savoia di Arta Terme, in provincia di Udine. Il campionato ha avuto inizio martedì 12 novembre e si è concluso domenica 18 novembre; i giocatori ammessi alla finale nazionale erano venti, ma si erano presentati solo in diciannove. I damisti provenivano da undici regioni, ma quelle che annoveravano le squadre più folte erano: la Sicilia con cinque giocatori, il Piemonte ed il Veneto con tre; solo due giocatori appartenevano alla categoria di “Grande Maestro”: Mario Fero, del Circolo “Franzioni” di Milano e Antonino Maijnelli, del DLF di Messina. Naturalmente erano i grandi favoriti; il risultato finale ha colto tutti di sorpresa, perché ha visto l’affermazione di Paolo Faleo, del Circolo Damistico di Aosta, capace di strappare il “tricolore” ai più quotati damisti Mario Fero e Mirco De Grandis; la gara si è conclusa con tre giocatori a pari merito con 26 punti, ma la somma dei punteggi ottenuti con gli altri avversari ha portato Paolo Faleo ad imporsi per un miglior quoziente. La cronaca della finale al cardiopalmo: Faleo ha perso l'ultimo turno con Gianni Sardu, ed stato raggiunto a “quota 26” da Mario Fero e Mirco De Grandis i quali hanno pareggiato con Gerardo Cortese e Michele Maijnelli; finale al foto finish: Faleo con 435 di quoziente, si è aggiudicato il Campionato che lo ha visto sempre in testa, davanti a Fero 434 di quoziente e DeGrandis 432 ed unico imbattuto! Il Direttore di gara Gianfranco Borghetti ha ricordato che un campionato per titolo nazionale non era stato mai così equilibrato: "Già nel 1977, nel '84 e nel '88 tre damisti sono finiti con lo stesso punteggio, ma mai ho visto scarti così infinitesimali. Per questo è stato un campionato entusiasmante". Da segnalare la valida partecipazione del cosentino Francesco Gitto che con i suoi sedici anni costituisce già una promessa, avendo stabilito il record del più giovane finalista di sempre a 15 anni e 4 mesi; il damista calabrese si è classificato all’ottavo posto. Alla cerimonia finale di premiazione erano presenti: il Presidente Fid Renzo Tondo, l'On. Manuela Di Centa, il Vicepresidente Coni Giuliano Gemo, l'Assessore regionale allo sport del Friuli Roberto Antonaz, il Sindaco di Arta Terme Marlino Peresson e l'Assessore artese allo sport Francesco Candoni. l'ARTICOLO COMPLETO LO TROVI QUI...-> Leggi

Collabora con noi
Trova la soluzione
stef-100.gif
Il web offre decine e decine di Casinò Online, per tutti i gusti e tutte le tasche. Cercare e trovare un Casinò Online è veramente facile. Basta una connessione a internet, un motore di ricerca e anche tu potrai divertirti e forse vincere.
Subscribe with Bloglines liquida